Viaggio a Roncobello 06-2017 - L’albero dell’amicizia

L’albero dell’amicizia

groupe faro t

Domenica 4 giugno, ultimo giorno.

Grazie a Denise per il Suo contributo a tutta questa narrazione.

Alla sveglia, per questa ultima giornata, il tempo è griggio, nuvoloso… Piove…. Ma fortunatamente, dura poco.

Ore 9.30 : le valigie sono pronte e messe nel pullman.

Ci raggruppiamo per la foto cogli ospiti Paolo, Katia, Luciano e Maria.

E l’occasione per Serge di fare un discorsetto sull’amicizia con raccoglimento pensando ad Alain

Alino,

Ci avevi detto di non lasciare perdere il patto di amicizia.

Non è importante che sia un patto, è importante che abbia un' amicizia.

Questi giorni, l'abiamo fatto vivere, ... e ora, ognuno di noi dovrebbe dire :

"Continuare  da fare vivere l'amicizia tra di noi, ... lo farò "

Alino ... sei qua con noi .

SPC

Alain,

Tu nous avais dit de ne pas laisser tomber le pacte d'amitié.

Ce n'est pas important qu'il y ait un pacte, c'est important qu'il y ait une amitié.

Ces journées, nous l'avons fait vivre, ...et maintenant chacun de nous devrait dire :

"Continuer à faire vivre l'amitié entre nous, ... je le ferai"

Alain ... tu es ici avec nous .

SPC

eglise roncobello m

Questo momento si finisce coll’interpretazione del canto «Amici Miei» per cui le parole vanno da sola per certi... >> ECCOLE <<

Poi facciamo quello che vogliamo...compere dell’ultimo minuto, cartoline...e messa per quei che lo vogliono.

Durante la messa, due donne di Roncobello mi hanno fatto parte della loro gioia di vedere l’animazione delle strade colla venuta dei Savoyardi.

Il sole è tornato.

Ore 11.30 : Si pianta l’albero dell’amicizia.

Tutto il gruppo ed i nostri amici di Roncobello sono raggruppati intorno ai Signori Sindaci di Roncobello e di Faverges per piantare quest’albero, simbolo dell’amicizia franco-italiana, consolidata da questo Patto dell’amicizia del quale si festeggia il settimo compleanno.

arbre amitie groupe talino sei sempre tra noi m

Il signor Sindaco ci ricorda che «l’amizia crescerà come l’albero, se il suolo è fertile ».

Un minuto di silenzio è richiesto per Alain Milesi, scomparso brutalmente nel marzo scorso.

Era lui l’istigatore di qesto viaggio a Roncobello, lui il bimbo del paese, il franco-italiano.




restaurant sorgente t

Ore 12.30 : Pranzo alla «Sorgente»

Sempre cosi buono !

  • Lasagne
  • Polenta Taragna, scalopina ai funghi
  • Gelato colla frutta rossa

Ore 15 : partenza per Faverges

Dapertutto, le mani si muovono per un «ARRIVERDERCI».

Ore 19 : abbiamo attraversato il confine via la galleria del Frejus : non c’è pioggia !

Ci fermiamo all’area di servizio doppo l’uscita della galleria, e possiamo apprezzare gli ottimi panini preparati dall’Albergo di Roncobello con un bicchierino di buon vino italiano un po frizzante.

paolo katia t

Ringraziamenti

Grazie tanto ad Adriano, il nostro narratore (un po birichino !!) Grazie tanto a tutta la squadra FARO , a tutte ed a tutti per questi felici momenti di convivialità passati durante questi quattro giorni di viaggio.

Un gran GRAZIE particolare a Paolo, il quale, per il suo aiuto nell’ organizzazione, ci ha fatto passare un soggiorno stupendo.

Buon’estate… ed a presto.




Più foto in questo album del viaggio Roncobello 2017

Il capolavoro del nostro scultore Christian offerto a Paolo